Sapete come funziona il Thermos?

Il thermos riesce a mantenere la temperatura grazie all’intercapedine tra le due pareti del materiale con cui è fatto.

Non c’è alcun altro trucco se non il sottovuoto che si crea (l’assenza di aria) quando si chiude con il tappo ermetico.

Infatti affinché ci sia dispersione del calore c’è bisogno di una sostanza di passaggio, che può essere l’aria (come l’acqua). Tramite questo “mezzo di trasporto” del calore, la temperatura può cambiare per conduzione o convezione. Le due pareti gemelle del thermos trattengono l’aria ed evitano, così, che il calore della bevanda calda si disperda. Oppure che la bassa temperatura di quella fredda salga. Insomma tengono il calore del liquido al suo posto!

I nostri thermos in metallo o in legno garantiscono 12 ore di caldo e 24 ore di freddo! Inoltre, alcuni hanno il tappo ad avvitamento, altri il tappo con dosatore e tazzina incorporati. Oltre ad essere molto pratici, sono belli esteticamente, piacevoli al tatto, e possono essere personalizzati da noi con loghi o dediche.

Bisogna sapere che un altro modo, seppur di minore impatto, per disperdere il calore è l’irraggiamento.

L’irraggiamento è molto limitato dal materiale riflettente delle pareti interne della bottiglia o del thermos.

Ecco perché il thermos è un prezioso sostituto del frigorifero o del fornello, quando si è fuori casa. Un alleato per tutte le uscite in montagna, al mare, per lo sport, per una giornata intensa di lavoro. Ma si può portare sempre, in ogni occasione, contribuendo a prendere due, o chissà tre, buone abitudini…

Primo: limitare l’utilizzo delle inquinanti bottiglie di plastica. Secondo: non sprecare l’acqua ed utilizzare l’acqua delle fonti che spesso scorre incessantemente nelle nostre città. Terzo: ricordarsi che bere acqua e bevande naturali fa bene alla nostra salute!

Trovate tutti i modelli di thermos e tazze Special Edition sul nostro sito dolomitifashion.com

Comments

0 Comments Add comment

Leave a comment

tredici + 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.